Cos’è il CNSU?

Il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU) è un organo consultivo del Ministero dell’Università e Ricerca (MUR) la cui rappresentanza viene eletta da parte di tutti gli studenti universitari su base triennale.

E’ composto da ventotto eletti dagli studenti iscritti ai corsi di laurea e di laurea specialistica, da un componente eletto dagli iscritti ai corsi di specializzazione e da un componente eletto tra i dottorandi. I rappresentanti sono nominati con decreto del Ministro, il loro mandato dura tre anni e sono rieleggibili. Il CNSU elegge nel proprio seno il Presidente e tre membri che compongono l’Ufficio di Presidenza.

Il lavoro del CNSU ha lo scopo di formulare pareri e proposte da rivolgere al Ministero. I temi di discussione includono: riforme strutturali del sistema, organizzazione dei Corsi di Laurea, valorizzazione dei servizi per gli Studenti e altre materie di interesse generale.

Il CNSU redige, al termine del proprio mandato triennale, un documento di fondamentale importanza, frutto del lavoro delle commissioni permanenti e del Consiglio tutto. Il documento, intitolato Rapporto sulla condizione studentesca, consiste sostanzialmente in una panoramica della proposta universitaria riservata agli Studenti iscritti negli Atenei italiani: diritto allo Studio, internalizzazione, didattica e accesso al mondo del lavoro sono alcuni dei temi principali che vengono affrontati e analizzati.

Altro ambito di competenza del CNSU che merita una menzione speciale è il dialogo con il Ministero sul Fondo di Finanziamento Ordinario, in breve “FFO”, un finanziamento che viene destinato annualmente a tutte le Università del paese (una quota è riservata anche agli Atenei non statali) per la copertura delle spese di funzionamento. L’importo dei finanziamenti, oltre che determinare la possibilità di investimento, e quindi crescita, da parte dei singoli Atenei, influisce direttamente sulla contribuzione studentesca e sulla No Tax Area. Il CNSU è chiamato ad esprimersi sulla configurazione di questo Fondo, che è uno dei meccanismi di finanziamento pubblico che toccano più immediatamente lo Studente, proprio per l’impatto diretto che ha sulle rette universitarie che gli Studenti sono chiamati a sostenere per poter studiare. 

Per il triennio 2019-2022, i rappresentanti del CLDS eletti al CNSU sono stati Tommaso Krivicic (Università degli Studi di Padova), Andrea Seghezzi (Politecnico di Milano), Andrea Milillo (Università degli Studi di Milano) e Giovanni Pisanu (Università degli Studi di Bologna). Dal 17 al 19 maggio 2022 avranno luogo le elezioni per il rinnovo di questo Organo di Rappresentanza. Clicca qui per scoprire i candidati e i programmi del CLDS per le prossime elezioni!

 

(si apre in una nuova scheda)

(si apre in una nuova scheda)